ACCEDI
Martedì, 21 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Verso un approccio «multi-compliance» dei modelli organizzativi 231

Assonime pubblica un articolato rapporto sulla prevenzione del «rischio-reato»

/ Maria Francesca ARTUSI

Lunedì, 18 marzo 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

“Organizzazione, gestione del rischio e compliance sono oggi parte integrante delle strategie e della governance dell’impresa di medio-grandi dimensioni. La disciplina della responsabilità amministrativa delle imprese 231/2001 ha dato impulso alla moderna concezione della prevenzione, coniugando cultura del controllo interno e cultura della legalità, mediante l’aspettativa di un esonero da responsabilità per efficienza organizzativa”.
Così si apre il documento Note e studi di Assonime n. 5/2019, dedicato alla “Prevenzione e governo del rischio di reato: la disciplina 231/2001 e le politiche di contrasto dell’illegalità nell’attività d’impresa”. La sua redazione è stata curata da un Gruppo di lavoro della Giunta di Assonime, che riunisce imprese

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU