X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 28 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Associazioni assistenziali nel perimetro della decommercializzazione

Il DL crescita reintroduce l’agevolazione per tali enti, superando la previsione del Codice del Terzo settore

/ Pamela ALBERTI

Sabato, 27 aprile 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Per effetto del DL “crescita”, approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri e in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, gli enti associativi assistenziali restano nell’ambito applicativo della “decommercializzazione” di cui all’art. 148 comma 3 del TUIR.

Tale disposizione stabilisce, in sostanza, la non imponibilità ai fini IRES di talune operazioni effettuate da specifiche categorie di enti non commerciali associativi, quando sussistono congiuntamente i seguenti presupposti:
- le attività agevolate devono essere effettuate dagli organismi associativi tassativamente indicati;
- le cessioni di beni e le prestazioni di servizi devono essere rese in favore degli iscritti, associati o partecipanti ovvero di altre associazioni che svolgono la ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU