X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 20 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Estinzione dell’obbligazione diversa dal pagamento con effetti IVA

/ Emanuele GRECO

Sabato, 5 settembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 6 comma 3 del DPR 633/72 stabilisce che le prestazioni di servizi, soggette ad IVA, si considerano effettuate all’atto del pagamento del corrispettivo.
La giurisprudenza di legittimità ha ritenuto verificato il momento di effettuazione, ai fini IVA, per le prestazioni di servizi anche al ricorrere di forme di estinzione dell’obbligazione di natura satisfattiva diverse dal pagamento, con conseguente obbligo di emissione della fattura una volta verificatasi l’estinzione del credito.

Oltre all’adempimento (nella più parte dei casi realizzato mediante pagamento del corrispettivo), le altre forme satisfattive di estinzione delle obbligazioni sono rappresentate dalla compensazione, dalla confusione e dalla prestazione in luogo dell’adempimento.

In riferimento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU