X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 11 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Procedura informatica INAIL per la «sorveglianza eccezionale»

All’esito della visita medica è espresso un parere riferito alla possibilità di riprendere l’attività in presenza e alle eventuali misure preventive

/ Fabrizio VAZIO

Giovedì, 2 luglio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il ruolo del medico competente nella gestione della pandemia è importantissimo. Non a caso, il Ministero della Salute l’ha fatto oggetto della circolare n. 14915/2020, in cui si ricorda che nell’attuale momento di emergenza epidemiologica, il medico competente rafforza il proprio ruolo di “consulente globale” del datore di lavoro.

Il c.d. “decreto Rilancio” (DL 34/2020) torna sul tema della sinergia tra aziende e medico competente nella gestione delle complesse problematiche legate al rischio da coronavirus per istituire un nuovo obbligo a carico del datore di lavoro, in correlazione con la sorveglianza sanitaria. È il caso di ricordare che quest’ultima, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. m) del DLgs. 81/2008 è definita come “insieme degli ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU