X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Pensione con 35 anni di contributi per i poligrafici di aziende editoriali in crisi

Il requisito contributivo deve maturare entro il periodo di godimento della CIGS e comunque non oltre il 31 dicembre 2023

/ REDAZIONE

Venerdì, 7 agosto 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 93 pubblicata ieri, l’INPS fornisce indicazioni operative in merito all’applicazione dell’art. 1 comma 500 della L. 160/2019 (legge di bilancio 2020), riguardante il prepensionamento dei lavoratori poligrafici.

In particolare, la citata disposizione trova applicazione nei confronti dei lavoratori poligrafici dipendenti di imprese stampatrici di giornali quotidiani e di periodici e di imprese editrici di giornali quotidiani, di periodici e di agenzie di stampa a diffusione nazionale, le quali abbiano presentato al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in data compresa tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2023, piani di riorganizzazione o ristrutturazione aziendale in presenza di crisi, ai sensi dell’art. 25-bis comma 3 lett. a) del DLgs.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU