X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 24 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dichiarazione dei redditi della banca legata all’approvazione del bilancio da Bankitalia

Va presentata entro un mese dall’approvazione la dichiarazione relativa all’esercizio in corso al momento di inizio dell’amministrazione straordinaria

/ REDAZIONE

Venerdì, 7 agosto 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il principio di diritto n. 12, reso noto nella giornata di ieri, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che qualsiasi banca, a mezzo dei propri organi subentrati ai commissari, è tenuta alla presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’esercizio in corso al momento di inizio dell’amministrazione straordinaria – prorogato a ogni effetto di legge fino al termine della procedura stessa – entro un mese dall’approvazione del bilancio da parte della Banca d’Italia.

Il DLgs. 385/93 (Testo unico bancario o TUB) contempla specifiche previsioni per la crisi delle banche e dei relativi gruppi.

In materia di amministrazione straordinaria, in particolare, l’art. 75 del DLgs. 385/93, rubricato “Adempimenti finali”, stabilisce, al comma 1, che ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU