X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 18 giugno 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Possibile abuso della dipendenza economica del lavoratore autonomo

In presenza di un effettivo abuso da parte del committente, la legge dispone la nullità del patto attraverso il quale l’abuso viene realizzato

/ Sergio PASSERINI

Lunedì, 17 maggio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il legislatore è intervenuto nel 2017 a dettare alcune norme a protezione dei lavoratori autonomi: con la L. 81/2017, il c.d. “Jobs Act del lavoro autonomo”, lo stesso decreto che contiene anche le norme sullo smart working, sono state per la prima volta introdotte nell’ordinamento specifiche previsioni finalizzate a tutelare i lavoratori autonomi, compresi i professionisti, che non siano qualificabili come imprenditori.

Con queste norme il legislatore ha voluto rispondere alle sollecitazioni provenienti da più parti e al dibattito da lungo tempo presente in tutti i Paesi europei sulla tutela del lavoro autonomo economicamente dipendente. Poche norme, non sempre chiare, che evocano questioni sistematiche di enorme portata (sulle nozioni di lavoro autonomo, subordinato e sulle ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU