X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 28 novembre 2021

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Natura incerta del termine per versare il prezzo per aggiudicarsi l’immobile

La natura processuale comporta la perentorietà e la sospensione per il periodo feriale, salva la non imputabilità del ritardo

/ Tommaso NIGRO

Giovedì, 30 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La disciplina delle vendite coattive pone diverse problematiche in ordine alla corretta esecuzione degli adempimenti ad essa connessi, tra le quali merita sicuramente attenzione l’obbligo dell’offerente al versamento del residuo prezzo a seguito dell’intervenuta aggiudica, con una disposizione che si rinviene nel combinato disposto di cui agli artt. 574, 585 e 587 c.p.c.

Al di là della validità dell’impianto, applicabile alle vendite senza incanto nelle esecuzioni immobiliari, ma che ben può essere esteso alle procedure competitive adottate in sede fallimentare (stante il richiamo alle norme di compatibilità di cui all’art. 107 del RD 267/42 commi 1 e 2) le questioni che si profilano attengono alla natura del termine del versamento, con tutte le conseguenze che

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU