Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

LAVORO & PREVIDENZA

Specifici controlli ispettivi sulla comunicazione per gli occasionali via email

La piattaforma telematica messa a disposizione dal Ministero del Lavoro è accessibile a datori di lavoro e soggetti abilitati tramite SPID e CIE

/ Mario PAGANO

Giovedì, 28 aprile 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la nota n. 881/2022, l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) è ritornato ancora una volta a fornire indicazioni sulle possibili modalità attraverso le quali assolvere all’obbligo riferito alle prestazioni autonome occasionali, introdotto a fine 2021 dall’art. 13 del DL 146/2021 (DL “Fisco-lavoro”), che ha sostituito l’art. 14 del DLgs. 81/2008, precisando che la nuova comunicazione obbligatoria potrà continuare a essere inviata mediante email anche dopo il 30 aprile, almeno in una serie precisa di circostanze (si veda “Comunicazione per gli occasionali via email anche oltre il 30 aprile” del 23 aprile).

Il sistema di invio a mezzo email, per il quale inizialmente l’INL aveva previsto una validità limitata sino al 30 aprile 2022 (cfr ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU