ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Azione di restituzione problematica per la circolazione immobiliare

Lo stralcio della modifica ipotizzata dal Ddl. di bilancio 2024 impone di fare ancora attenzione

/ Riccardo SANSONI

Venerdì, 26 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La legge riconosce ai familiari più stretti di una persona (il coniuge, i discendenti e, a talune condizioni, se presenti, anche gli ascendenti, i c.d. legittimari) una quota sul patrimonio ereditario al momento della sua morte.

La quota di legittima, riservata ai legittimari, non è fissa, ma è determinata (artt. 537 e ss. c.c) per quote (ad esempio, ¼ o ½ del patrimonio), a seconda della tipologia di legittimari presenti nella successione, eventualmente da dividere ulteriormente tra gli appartenenti alla medesima categoria. Il patrimonio ereditario si calcola sulla base della somma algebrica (con valori determinati al momento dell’apertura della successione per tutti i fattori dell’operazione) di relictum, meno debiti, cui aggiungere il donatum. Quanto ai debiti, questi non hanno ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU