ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Utilizzabili in compensazione i tax credit per mediazione e negoziazione assistita

Le risoluzioni nn. 23 e 24 dell’Agenzia delle Entrate hanno istituito i codici tributo da indicare nel modello F24

/ REDAZIONE

Mercoledì, 15 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con le ris. nn. 23 e 24 pubblicate ieri l’Agenzia delle Entrate ha istituito una serie di codici tributo per l’utilizzo, tramite F24, dei crediti d’imposta relativi ai procedimenti di mediazione civile e commerciale e del credito spettante all’avvocato della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato nelle procedure di mediazione e negoziazione assistita.

L’art. 20 del DLgs. 28/2010, come modificato dall’art. 7 comma 1 lett. bb) del DLgs. 149/2022, prevede:
- un credito d’imposta fino a 600 euro a favore delle parti, quando è raggiunto l’accordo di conciliazione, per l’indennità corrisposta all’organismo di mediazione;
- un credito per le spese sostenute per l’assistenza legale obbligatoria quando la mediazione costituisce ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU