X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 15 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Niente prescrizione decennale a seguito di cartella non impugnata

Anche l’INL rigetta la tesi del termine ordinario: le sanzioni continuano a prescriversi in cinque anni

/ Mario PAGANO

Lunedì, 16 settembre 2019

I crediti derivanti da cartella iscritta a ruolo, non oggetto di gravame nei termini perentori previsti dalla legge, non sono soggetti al termine di prescrizione ordinario (decennale) previsto dall’art. 2946 c.c.
Questo è quanto ha ribadito l’Ispettorato nazionale del lavoro con la nota n. 7722 del 4 settembre 2019, con la quale viene fornito un parere a un ufficio territoriale rispetto a una differente decisione assunta dall’Agenzie delle Entrate-Riscossione – Direzione Regionale Campania.

A ben vedere, l’INL, con la nota in commento, si allinea a un precedente orientamento espresso dalla Cassazione con la sentenza a Sezioni Unite n. 23397/2016, la quale ha esaminato l’operatività dell’art. 2953 c.c., rispetto ai crediti della Pubblica Amministrazione. Tale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU