Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Regolamento sull’Albo dei gestori della crisi con difetto di coordinamento

Disciplina disallineata rispetto al decreto correttivo del Codice della crisi

/ Antonio NICOTRA

Giovedì, 23 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il decreto del Ministero della Giustizia 3 marzo 2022 n. 75, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21 giugno e in vigore dal 6 luglio 2022, contiene il nuovo Regolamento per il funzionamento dell’albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure di cui all’art. 356 del DLgs. 14/2019.
Balza con immediata evidenza come il Regolamento fornisca una disciplina che mal si concilia con le modifiche introdotte al Codice della crisi con il c.d. “secondo correttivo” (approvato dal Consiglio dei Ministri il 15 giugno 2022 e in attesa di pubblicazione in G.U.).

Infatti, secondo il Regolamento, l’albo sarebbe diviso in due sezioni, l’una ordinaria e l’altra dedicata all’OCRI, e l’iscrizione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU