Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 25 settembre 2022

FISCO

Unità D/7 e F/7 rilevanti ai fini della residenzialità per il superbonus

Rientrano nel computo della superficie complessiva delle unità destinate a residenza sul totale della superficie delle unità che compongono l’edificio

/ Enrico ZANETTI e Arianna ZENI

Giovedì, 22 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai fini del superbonus di cui all’art. 119 del DL 34/2020, per la verifica della prevalente destinazione residenziale di un edificio devono essere considerate anche le unità accatastate in D/7 o F/7. Lo chiarisce la risposta a interpello dell’Agenzia delle Entrate pubblicata ieri, 21 settembre 2022, n. 464.

La questione nasce per via del fatto che, sin dal primo documento di prassi ufficiale diramato con riguardo alla disciplina del superbonus, di cui all’art. 119 del DL 34/2020, l’Agenzia delle Entrate (circ. 8 agosto 2020 n. 24) ha ritenuto che una lettura sistematica delle relative disposizioni comportasse la sua limitazione ai soli interventi aventi per oggetto edifici e unità immobiliari residenziali.

La prassi dell’Agenzia ritiene altresì che la destinazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU