ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Tommaso NIGRO

Dottore commercialista e revisore legale, commissario giudiziale

AMBITI DI RICERCA /
CRISI E RISANAMENTO D’IMPRESA

IL CASO DEL GIORNO 17 maggio 2024

Nella composizione negoziata relazione dell’esperto con effetti diversificati

La complessa declinazione dei percorsi di uscita dalla composizione negoziata pone alcune problematiche di rilievo. In un contesto dove la valutazione dell’esito positivo, o meno, della composizione negoziata si misura con il deposito dello strumento...

IMPRESA 10 maggio 2024

Esito favorevole della composizione negoziata con confini incerti

La composizione negoziata trova il suo naturale completamento, quantomeno per le imprese sopra soglia, nell’art. 23 del DLgs. 14/2019 che, regolamentando i diversi esiti, prevede l’ingresso di nuovi strumenti “tipici”, id est i contratti e gli ...

IMPRESA 2 maggio 2024

Responsabilità penale limitata del curatore negli obblighi ambientali

La responsabilità della curatela in ordine ai profili ambientali impegna su diversi fronti la giurisprudenza amministrativa, civilistica e penale con la necessità di operare una combinata lettura volta a contemperare e armonizzare le diverse esigenze...

IMPRESA 27 aprile 2024

Nesso tra obblighi ambientali del curatore e detenzione del bene da contemperare

Lo spinoso tema della responsabilità del curatore in ordine agli obblighi ambientali, che rischia di determinare una selezione avversa nello svolgimento dell’incarico, si arricchisce di nuovi orientamenti che, nel solco delle statuizioni dell’...

IL CASO DEL GIORNO 30 marzo 2024

Nella composizione negoziata verifica di coerenza dell’esperto diversificata

Le funzioni assegnate all’esperto nel complesso percorso della composizione negoziata risultano molteplici, coinvolgendo diversi profili che vanno dalla c.d. “facilitazione delle trattative” fino a giungere alla sollecitazione delle proposte, ...

IL CASO DEL GIORNO 23 marzo 2024

Nella composizione negoziata proroga dell’incarico per recuperare i creditori incerti

In materia di composizione negoziata merita un approfondimento il comma 7 dell’art. 17 del DLgs. 14/2019, in base a cui “l’incarico può proseguire per non oltre centottanta giorni quando tutte le parti lo richiedono e l’esperto vi acconsente, oppure ...

IL CASO DEL GIORNO 9 marzo 2024

Vendite giudiziali con relazione di stima informatica «standardizzata»

Il riformato sistema delle vendite effettuate all’interno della procedura di liquidazione giudiziale e, per effetto del richiamo contenuto nell’art. 275 del DLgs. 14/2019, anche nel novero delle cessioni da realizzarsi nel perimetro della procedura ...

IMPRESA 4 marzo 2024

Abbandono dei beni nella liquidazione controllata senza regole certe

Nel novero della “liquidazione controllata del sovraindebitato” merita attenzione la questione della derelizione dei beni, che non appare affatto regolamentata. Uno spunto di interesse offre la lettura di una recente giurisprudenza di merito (Trib. ...

IL CASO DEL GIORNO 23 febbraio 2024

Proroga dei termini se il ricorso per aprire la liquidazione giudiziale è infondato

Nel novero degli strumenti di regolazione della crisi continua a rivestire un ruolo centrale, anche nel nuovo assetto recato dal DLgs. 14/2019, il c.d. “ricorso prenotativo” che alberga ora nella disposizione di cui all’art. 44 del DLgs. e che, ...

IMPRESA 19 febbraio 2024

Risanamento nella composizione negoziata dai contorni incerti

L’istituto della composizione negoziata trova il suo fondamento nella disposizione recata all’art. 12 del DLgs. 14/2019 (CCII) a mente del quale l’imprenditore commerciale e agricolo, al fine di garantire la soluzione della sua crisi, può chiedere la...

1 2 3 ... 12 >

TORNA SU