ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

I consorzi di bonifica «scontano» l’ICI

Sono soggetti passivi dell’imposta perché possessori degli immobili demaniali

/ Antonio PICCOLO

Martedì, 30 settembre 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

I consorzi di bonifica sono soggetti passivi dell’ICI, in quanto possessori dei beni immobili demaniali dello Stato e non meri detentori degli stessi. Lo ha stabilito la Cassazione con una serie di pronunce depositate il 10 settembre 2014, la prima delle quali è la sentenza n. 19052, recanti principi di diritto sostanzialmente identici.

L’annosa questione sulla soggettività passiva dei consorzi di bonifica, che, nell’ambito della giurisprudenza di legittimità, non sembra nuova, è stata risolta per il momento a favore dei Comuni impositori competenti, che possono così rimpinguare le proprie casse. Con le decisioni in rassegna, infatti, tali enti locali vedranno accrescere sia il gettito dell’ICI (rimasta in vigore fino all’anno 2011), sia quello dell’IMU (operativa ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU