X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 10 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Esenzione dal fallimento da provare per start up innovative

La natura formale di start up è condizione necessaria, ma non sufficiente, per l’esenzione da procedure concorsuali di cui alla legge fallimentare

/ Saverio MANCINELLI

Giovedì, 4 marzo 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La start up innovativa è una particolare impresa, costituita nella forma di società di capitali, che gode di particolari agevolazioni e benefici, anche fiscali, per una durata limitata nel tempo.

Il riconoscimento della qualifica, da cui discendono i vantaggi, è subordinato al possesso di specifici requisiti sia “cumulativi” (tra cui l’oggetto sociale come attività di sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico) che “alternativi” (tra cui la necessità di sostenere spese in ricerca e sviluppo in una definita percentuale oppure l’impiego di personale con determinate caratteristiche oppure la titolarità di una almeno una privativa industriale), come meglio individuati dall’art. 25 comma 2 del DL

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU