X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Preavviso INAIL agli intermediari per i premi non versati dalle aziende via PEC

L’Istituto assicuratore opera una significativa modifica nel processo di recupero crediti in fase amministrativa

/ Fabrizio VAZIO

Mercoledì, 12 maggio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il recupero dei crediti da parte dell’INAIL in fase amministrativa è oggetto di una semplificazione volta a migliorare i rapporti con l’utenza e a garantire una sempre maggiore trasparenza rispetto a eventuali situazioni debitorie.

In quest’ottica, l’INAIL ha deciso di non procedere più al consueto invio delle note di verifica che riguardavano esclusivamente i debiti dell’ultima autoliquidazione e sostituirlo con gli avvisi bonari.
Essi conterranno tutti i crediti scaduti e non pagati, compresi quelli relativi all’ultima autoliquidazione che precedentemente confluivano nelle note di verifica, con la consueta, espressa indicazione che la mancata regolarizzazione del dovuto comporterà l’avvio delle procedure di recupero coattivo del credito.

Non si tratta ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU