X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Interesse e vantaggio dell’ente negli infortuni sul lavoro alternativi tra loro

Necessario il risarcimento integrale della vittima per ottenere l’attenuante della pena

/ Maria Francesca ARTUSI

Mercoledì, 2 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il verificarsi di un grave infortunio in un’industria pesante ha fornito l’occasione alla Cassazione, con la pronuncia n. 21522 depositata ieri, per tornare su alcuni principi in tema di interesse e vantaggio nell’ambito della responsabilità delle persone giuridiche. A seguito delle lesioni colpose gravissime subite da un operaio, sono stati sottoposti a procedimento penale tutti i componenti del consiglio di amministrazione di una srl, nonché la srl medesima ai sensi dell’art. 25-septies del DLgs. 231/2001.

I giudici di legittimità precisano che i due concetti di interesse e vantaggio sono giuridicamente diversi e pertanto possono essere alternativamente presenti. Ciò viene desunto dall’uso della congiunzione “o” da parte del legislatore nell’art.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU