X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

IL CASO DEL GIORNO

Quota interessi dei canoni di leasing alla prova della dichiarazione IRAP

/ Luca FORNERO

Lunedì, 26 luglio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

A seconda della tipologia di soggetto IRAP (es. impresa industriale e commerciale, holding industriale, ecc.) l’indicazione, nella dichiarazione IRAP, degli interessi passivi inclusi nei canoni di leasing può non rivelarsi sempre agevole.

In particolare, per le imprese industriali e commerciali, ai sensi dell’art. 5 comma 3 del DLgs. 446/97, i canoni di locazione finanziaria sono deducibili per l’ammontare stanziato a Conto economico, a eccezione della quota di interessi passivi a essi relativa, desunta dal contratto. Ai fini della deducibilità dei canoni, quindi, nessun rilievo assumono i limiti che caratterizzano le imposte sui redditi.

Le circ. dell’Agenzia delle Entrate nn. 19/2009 (§ 2.2.3) e 17/2013 (§ 6) hanno chiarito che l’ammontare degli interessi passivi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU