X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 27 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Se non collegati al rapporto di lavoro del manager carried interest agevolati

Non hanno la funzione di integrare la retribuzione ordinaria, ma costituiscono una modalità di remunerazione del capitale investito

/ REDAZIONE

Sabato, 16 ottobre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la risposta interpello n. 710, pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha analizzato la possibilità di applicare il regime agevolato ex art. 60 del DL 50/2017 ai carried interest (diritti patrimoniali rafforzati) destinati a manager che possiedono un investimento complessivo nel fondo inferiore all’1%.

Per i manager e dipendenti, l’extra rendimento derivante dai carried interest viene qualificato come reddito di capitale o reddito diverso di natura finanziaria (invece che reddito da lavoro) se:
- l’impegno di investimento complessivo di tutti i dipendenti e amministratori comporta un esborso effettivo pari ad almeno l’1% dell’investimento complessivo effettuato;
- il diritto ai proventi è postergato rispetto a tutti gli altri soci o partecipanti;
- le azioni, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU