ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

IVA sui canoni di locazione detraibile solo se il proprietario è individuato

In caso di lite fra i presunti locatori il conduttore non è tenuto a emettere autofattura per la regolarizzazione

/ Luca BILANCINI

Mercoledì, 23 novembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Se l’identità del locatore di un immobile è rimessa alla decisione di un giudice, l’esercizio della detrazione dell’IVA da parte del conduttore rimane “sospeso”. Solo al termine della vicenda processuale, con l’accertamento del legittimo proprietario, l’operazione potrà dirsi effettuata e quest’ultimo sarà obbligato a emettere fattura, consentendo alla controparte la possibilità di detrarre l’imposta.
È questa, in estrema sintesi, la conclusione cui è giunta l’Agenzia delle Entrate nella risposta a interpello n. 567, pubblicata ieri.

La questione concerneva una società, Alfa, che stipulava un contratto di locazione con un’altra società (Beta). Trascorso un certo tempo, un terzo soggetto (Gamma) comunicava ad Alfa di voler rientrare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU