ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Conferimenti a realizzo controllato con effetti diversificati sulle dichiarazioni

Differenti le indicazioni nel quadro RT a seconda delle modalità con cui è stata effettuata l’operazione

/ Michele TARDINI

Giovedì, 2 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella risoluzione n. 56/2023, l’Agenzia delle Entrate, forse “influenzata” dalla delega al Governo sulla razionalizzazione del regime fiscale dei conferimenti (art. 6 comma 1 lettera f) della L. 111/2023) ha rivisto il proprio orientamento in merito alla deducibilità delle minusvalenze da realizzo controllato rispetto alla precedente (e criticata) posizione assunta nel principio di diritto n. 10/2020.

Il tema offre lo spunto per fare una panoramica sui riflessi dichiarativi dei conferimenti di partecipazioni, con particolare riferimento alla posizione dei soggetti non imprenditori.
Si ricorda che, infatti, tale operazione mantiene carattere realizzativo, ma i suoi effetti – in presenza delle condizioni di cui all’art. 177 commi 2 o 2-bis del TUIR – possono essere controllati ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU