ACCEDI
Domenica, 26 maggio 2024

LAVORO & PREVIDENZA

La modifica del rapporto da part time a full time avviene per fatti concludenti

Per riconoscere la trasformazione è determinante la concreta attuazione del rapporto lavorativo a prescindere dalle originarie pattuizioni contrattuali

/ Giulia CAPRA QUARELLI

Martedì, 20 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

In base all’orientamento giurisprudenziale consolidato, qualora venga accertato che, nonostante le parti abbiano stipulato un contratto di lavoro part time, le concrete modalità di svolgimento del rapporto lavorativo sono state quelle tipiche del rapporto a tempo pieno, la determinazione delle spettanze del lavoratore in relazione ai vari istituti retributivi deve risultare conforme a detta realtà, atteso che la trasformazione di un contratto a tempo parziale in un ordinario rapporto a tempo pieno non è assoggettata a vincoli formali e procedimentali (Cass. n. 8904/1996). Ciò, in ragione dell’indubbio favore, da parte del legislatore, verso il lavoro a tempo pieno e dell’importanza determinante riconosciuta al criterio dell’effettività come fonte dell’individuazione

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU