ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / AGROINDUSTRIA

L’affitto intercalare del terreno fa perdere la PPC

La Corte di Giustizia tributaria di II grado della Puglia ritiene irrilevante la durata

/ Oscar BATTILOCCHI GALVAN

Sabato, 20 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La recente sentenza n. 223/2024 della Corte di Giustizia tributaria II grado della Puglia consente di evidenziare ancora una volta le conseguenze fiscali, in materia di agevolazioni PPC, di un contratto d’affitto di fondo rustico anche di breve durata, nel caso di specie per culture intercalari (con valenza anche per le culture stagionali).

L’agevolazione per la formazione e l’arrotondamento della piccola proprietà contadina (meglio nota come “PPC”), consente ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali iscritti nella gestione previdenziale e assistenziale (comprese le società agricole) di acquistare fondi agricoli e fabbricati pertinenziali, beneficiando del pagamento delle imposte di registro e ipotecaria nella misura fissa di 200 euro ciascuna,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU