X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 5 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Fuori dal regime IVA speciale la mera rivendita di prodotti agricoli di terzi

/ Corinna COSENTINO

Sabato, 18 maggio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo speciale regime IVA riservato ai soggetti che operano nel settore dell’agricoltura si applica alle cessioni di beni provenienti dal fondo, dal bosco o dall’allevamento del produttore agricolo, nonché ai beni per la cui produzione siano stati utilizzati prodotti acquistati presso terzi, a condizione, però, che questi siano stati impiegati in misura non superiore rispetto a quelli del produttore medesimo. Un caso tipico, richiamato più volte dall’Amministrazione finanziaria, è quello riguardante la cessione di vino da parte di imprese che utilizzano, nel processo produttivo, vini da taglio acquistati presso altri produttori (cfr. circ. n. 44/2002). Ciò non implica, tuttavia, che anche la mera commercializzazione di prodotti agricoli di terzi da parte del produttore possa

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU