X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 29 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

L’incasso giuridico non si applica in caso di rinuncia a dividendi

/ Nicola SEMERARO

Sabato, 1 agosto 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il termine per l’approvazione dei bilanci per le società con esercizio coincidente con l’anno solare è scaduto e con esso diviene definitiva la scelta di destinazione del risultato d’esercizio. La maggior parte delle delibere è stata assunta in piena emergenza sanitaria da COVID 19 ed è in questo contesto che nasce la decisione di alcuni soci di società di rinunciare ai crediti finanziari e/o commerciali vantati nei confronti delle loro partecipate al fine di riavviarne le attività.
La rinuncia dei crediti è disciplinata, in riferimento alla società partecipata soggetto IRES, dall’art. 88 comma 4-bis del TUIR.

Sorgono particolari perplessità nel caso in cui un socio intenda, al fine di capitalizzare la società, rinunciare a percepire dividendi già deliberati, anche in ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU