Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 1 luglio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Indicazione del CCNL da riportare nel contratto di appalto per i bonus edilizi

La carta di lavoro dell’ODCEC di Torino precisa che per la nuova disposizione si fa riferimento alla data di inizio lavori indicata nei vari titoli urbanistici

/ REDAZIONE

Martedì, 24 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 28-quater del DL 27 gennaio 2022 n. 4 conv. L. 28 marzo 2022 n. 25, andando a inserire il comma 43-bis all’art. 1 della L. 30 dicembre 2021 n. 234, ha introdotto, per determinati lavori edili avviati successivamente al 27 maggio 2022, ulteriori obblighi per i  soggetti che rilasciano il visto di conformità con riferimento alle detrazioni in campo immobiliare (si veda “Dal 28 maggio indicazione del CCNL in contratti e fattura per i bonus edilizi” del 18 maggio 2022).
L’art. 23-bis del DL 21 marzo 2022 n. 21 conv. L. 20 maggio 2022 n. 51 ha apportato ulteriori modifiche all’art. 1 comma 43-bis della L. n. 234/2021.

La norma richiede l’indicazione del contratto collettivo del settore edile, nazionale o territoriale, sottoscritto dalle organizzazioni

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU