ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Rimpatri agevolati infragruppo o verso lo stesso soggetto con limiti «rafforzati»

/ Luisa CORSO

Lunedì, 12 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il nuovo regime degli impatriati di cui all’art. 5 del DLgs. 209/2023 estende a tre periodi di imposta (in luogo dei precedenti due periodi) la durata minima della residenza estera pregressa, richiesta al fine di accedere al beneficio.
Tale condizione è ulteriormente rafforzata nell’ipotesi in cui l’attività prestata in Italia abbia aspetti di continuità con quella prestata all’estero anteriormente all’impatrio. Non risulta, tuttavia, sufficientemente chiaro in quali casistiche possano operare le ulteriori limitazioni normative.

L’art. 5 comma 1 lett. b) del citato DLgs. 209/2023 dispone che, nell’ipotesi in cui l’attività sia prestata in Italia in favore dello “stesso soggetto” presso il quale il lavoratore è stato impiegato all’estero ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU