X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 12 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

IL CASO DEL GIORNO 14 febbraio 2011

Deducibile un solo veicolo per professionista

Nel caso di professionisti, l’art. 164 del TUIR individua, oltre ai limiti di costo e di percentuale previsti per le imprese, uno specifico limite numerico, nel senso che è possibile dedurre i costi limitatamente ad un solo veicolo per professionista...

IL CASO DEL GIORNO 12 febbraio 2011

Sottoscrizione dell’aumento inoptato senza vincoli

Il Tribunale di Bari torna a pronunciarsi su una complessa vicenda connessa ad un aumento di capitale senza sovrapprezzo riservato ai soci di una spa rimasto inoptato e sottoscritto dall’amministratore unico della società in qualità di usufruttuario ...

IL CASO DEL GIORNO 11 febbraio 2011

In assemblea senza depositare le azioni

È annullabile e non nulla la deliberazione assembleare di una spa assunta al termine di un’adunanza alla quale non è stato ammesso il rappresentante di un socio iscritto a libro soci in forza di un’irregolare convocazione che, difformemente da quanto...

IL CASO DEL GIORNO 10 febbraio 2011

Interessi percepiti dai soci esteri al test delle «ritenute in uscita»

In linea generale, per gli interessi erogati ad un socio non residente come corrispettivo per un finanziamento ricevuto da una società residente, l’art. 26, comma 5 del DPR 600/73 prevede l’applicazione di una ritenuta del 12,50% da parte del ...

IL CASO DEL GIORNO 9 febbraio 2011

Niente acquiescenza per le imposte ipocatastali

Il Legislatore del 2008 (DL 112 e 185), riformando e aggiustando i vari istituti deflativi del contenzioso, non ha tenuto nella debita considerazione il comparto impositivo delle imposte indirette diverse dall’IVA. Infatti, da un’analisi delle norme...

IL CASO DEL GIORNO 8 febbraio 2011

Test dei dodici mesi per le partecipazioni qualificate

Talvolta, le disposizioni che fanno parte del sistema delle imposte sui redditi da anni possono presentare profili non molto frequenti nell’attività professionale. È il caso ad esempio di un soggetto non imprenditore che:
- ha ceduto, nell’ottobre ...

IL CASO DEL GIORNO 7 febbraio 2011

Agricoltori sottoposti a «redditometro», ma con cautela

In base ad un principio abbastanza consolidato, anche i soggetti che possiedono redditi derivanti dall’attività agricola, tassati quindi sulla base degli estimi catastali, possono essere soggetti alla determinazione sintetica dell’imponibile. ...

IL CASO DEL GIORNO 5 febbraio 2011

Fermo dell’auto inefficace per il comproprietario estraneo

È ormai noto che Equitalia, decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento, può, principalmente tramite l’ipoteca esattoriale e il fermo delle auto, tutelare il proprio credito. Tale facoltà è prevista dall’art. 86 del DPR 602/...

IL CASO DEL GIORNO 4 febbraio 2011

Regime ordinario per i dividendi delle società agricole

Il regime fiscale per le società agricole delineato dalla legge Finanziaria 2007 consente alle imprese collettive che operano nel settore primario di beneficiare di un trattamento fiscale di favore. In particolare, la disposizione contenuta nel ...

IL CASO DEL GIORNO 3 febbraio 2011

Non è sempre elusivo scindere e poi cedere le partecipazioni

In occasione di un precedente intervento (si veda “Scissione seguita da cessione delle partecipazioni non per forza elusiva” del 6 agosto 2010), si è evidenziato come, nonostante l’Agenzia delle Entrate consideri sempre elusiva la scissione seguita ...

TORNA SU