X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 30 maggio 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Nel conferimento neutrale, partecipazione «gemellata» all’azienda conferita

/ Lelio CACCIAPAGLIA e Patrizia MARRA

Martedì, 30 novembre 2010

x
STAMPA

L’art. 87, comma 1, lettera d) del TUIR richiede, tra i requisiti per l’applicazione del regime della Pex, l’esercizio da parte della società partecipata di un’impresa commerciale secondo la definizione di cui all’art. 55 del medesimo TUIR. Senza possibilità di prova contraria, si presume che questo requisito non sussista relativamente alle partecipazioni in società il cui valore del patrimonio è prevalentemente costituito da beni immobili diversi dagli immobili, alla cui produzione o al cui scambio è effettivamente diretta l’attività dell’impresa, dagli impianti e dai fabbricati utilizzati direttamente nell’esercizio d’impresa. Il comma 2 del citato art. 87 prevede che detto requisito, unitamente alla non ubicazione della partecipata in ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU