ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per la copertura dell’IMU, aumenti degli acconti solo per banche e assicurazioni

Dovrebbe concretizzarsi lo «stop» alla seconda rata, che potrebbe arrivare sul tavolo del prossimo CdM, probabilmente domani

/ Michela DAMASCO

Martedì, 19 novembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Sarebbe in arrivo lo “stop” alla seconda rata dell’IMU. La cancellazione della seconda tranche, che, come noto, scade il prossimo 16 dicembre, potrebbe arrivare sul tavolo del prossimo Consiglio dei Ministri, probabilmente domani.

Al momento, l’ipotesi che sembra più accreditata è quella di eliminare la seconda rata IMU per il 2013 solo per le abitazioni principali e le relative pertinenze, mentre potrebbero essere chiamati al pagamento anche i terreni e i fabbricati rurali, oltre ovviamente ai fabbricati censiti iscritti in Catasto nelle categorie A/1 (abitazioni signorili), A/8 (ville) e A/9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici).

L’esenzione dovrebbe poi riguardare anche:
- le unità immobiliari di cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU