X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Trasmissione dello spesometro dopo la scadenza senza sanzioni

Precisazione ufficiale da parte dell’Agenzia in risposta ad alcune faq pubblicate ieri, a patto che l’invio sia effettuato entro il 31 gennaio 2014

/ Sandro CERATO

Mercoledì, 20 novembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

In prossimità della scadenza del 21 novembre per i soggetti trimestrali, l’Agenzia delle Entrate ha reso note ieri alcune risposte in materia di spesometro, tra le quali va certamente evidenziata quella relativa alla mancata applicazione di sanzioni per presentazioni oltre il termine previsto, purché il modello sia inviato entro il prossimo 31 gennaio.

I primi due quesiti riguardano la compilazione del quadro BL e, in particolare, se in tale quadro debbano essere indicati tutti gli acquisti da San Marino (non solo di beni con applicazione del reverse charge), ovvero se quelli già indicati nel quadro SE escludano la compilazione del quadro BL.
Secondo l’Agenzia, le operazioni black list (e quindi anche San Marino), che sono già confluire nel quadro BL, non devono essere indicate anche ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU