Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Diritto di superficie non acquisito a titolo oneroso, cessione senza rivalutazione

Tale cessione, per l’Agenzia, ricade fra i redditi diversi derivanti dall’assunzione di obblighi di fare, non fare o permettere

/ Stefano BARUZZI

Martedì, 14 gennaio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra i molti elementi di interesse offerti dalla circolare 36/2013, dedicata agli impianti fotovoltaici, ve n’è uno che riguarda un problema che “interferisce” anche con la rideterminazione del valore dei terreni ai fini della tassazione dei redditi diversi di cui all’art. 67, comma 1, lett. a) e b) del TUIR, i cui termini sono stati riaperti dall’art. 1, comma 156 della L. 147/2013 (legge di stabilità 2014).

Nella circolare 36, l’Agenzia ha espressamente affermato che la cessione del diritto di superficie che non sia stato acquisito a titolo oneroso, pagando uno specifico prezzo, non determina una plusvalenza ai sensi delle lett. a) e b) dell’art. 67, comma 1 del TUIR, ma ricade nella lett. l), fra i redditi diversi derivanti dall’assunzione di ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU