ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Organi di controllo nelle srl al rebus rinnovo

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Giovedì, 1 maggio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con le assemblee di approvazione del bilancio 2013 scadono gli ultimi incarichi triennali dei collegi sindacali a cui si applica per la prima volta l’art. 2477 c.c. e, a distanza di tre anni, non è ancora univoca l’interpretazione del dettato normativo.

L’attuale “sistema” dei controlli legali distingue nettamente tra spa, che sono sempre tenute alla nomina del collegio sindacale, e srl, nelle quali la nomina del collegio sindacale o del sindaco unico è sempre facoltativa, in quanto è sufficiente nominare un revisore unico.
È quanto prevede l’interpretazione letterale della norma di legge, sostenuta dal CNDCEC, da Assonime e da Assirevi. L’art. 2477 c.c. prevede infatti che “la nomina dell’organo di controllo o del revisore è obbligatoria”

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU