ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

FISCO

Blocco della detrazione IVA con cessione d’azienda «riqualificata»

Per la cessione rileva la regolamentazione degli interessi effettivamente perseguiti, anche se con una pluralità di pattuizioni non contestuali

/ Alessandro BORGOGLIO

Giovedì, 5 febbraio 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Si configura una cessione d’azienda quando una società cede, attraverso varie operazioni commerciali indipendenti, i beni di magazzino, la proprietà del prodotto finito, le materie prime e gli stampi ad un’altra società che corrisponde alla prima una “indennità di spoliazione”. È quanto emerge dalla corposa sentenza della Cassazione n. 1955 depositata ieri.

La fattispecie è ormai abbastanza ricorrente e si presenta allorquando, come nel caso di specie, l’Amministrazione finanziaria contesti ad un contribuente – nello specifico ad una spa – l’omessa registrazione di un contratto di cessione d’azienda soggetto ad imposta di registro, desumendo la sussistenza di tale cessione d’azienda dalla riqualificazione complessiva di diverse operazioni commerciali ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU