ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Imposte estere detratte pro quota con «sfalsamento» del periodo d’imposta

/ Gianluca ODETTO

Venerdì, 27 marzo 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella compilazione del quadro CE del modello UNICO 2015 SC, dedicato alla liquidazione del credito per le imposte pagate all’estero, risulta in molti casi utile utilizzare i chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 9 del 5 marzo 2015, i quali non hanno potuto essere recepiti nelle istruzioni ufficiali.

Una di tali utili precisazioni, in special modo per chi ha a che fare con redditi prodotti negli Stati di matrice anglosassone, riguarda il comportamento da tenere se, per ragioni legate alla legislazione dello Stato estero, il periodo d’imposta italiano non coincide con quello estero: il caso potrebbe essere quello in cui nello Stato estero la dichiarazione è presentata per il periodo 1° aprile 2014-31 marzo 2015, mentre in Italia il soggetto ha periodo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU