ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

PROFESSIONI

Smart working nella metà degli studi dei commercialisti

Secondo una ricerca del Politecnico di Milano il lavoro agile si diffonde tra i professionisti, migliorando le prestazioni di dipendenti e collaboratori

/ REDAZIONE

Mercoledì, 22 maggio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo smart working si fa sempre più largo negli studi professionali italiani, migliorando le condizioni e le prestazioni di dipendenti e collaboratori. A certificarlo una ricerca realizzata dall’Osservatorio professionisti e innovazione digitale del Politecnico di Milano, presentata ieri nel corso di un convegno organizzato dall’ODCEC di Milano in occasione della “Settimana del Lavoro Agile”.

Stando ai risultati dell’indagine, realizzata su un campione di 4.113 studi professionali dislocati su tutto il territorio nazionale, il 51% degli studi di commercialisti offre la possibilità di lavorare in mobilità collegandosi dall’esterno al gestionale dello studio (29% solo ai professionisti, il 22% anche ai dipendenti). Circa un quarto degli intervistati non si è ancora

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU