X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 26 agosto 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE

Plusvalori fiscalmente riconosciuti per la cooperativa che si trasforma

Nella misura in cui sono devoluti ai fondi mutualistici, i plusvalori latenti che emergono possono considerarsi «riscattati» e non «meramente iscritti»

/ Enrico ZANETTI

Martedì, 4 giugno 2019

Una particolare tipologia di trasformazione è quella di società cooperativa in società lucrativa, ai sensi dell’art. 2545-decies c.c.
Ancorché sul piano giuridico essa vada annoverata tra le fusioni eterogenee, sul piano fiscale la trasformazione di una società cooperativa in società lucrativa di persone (escluse le società semplici) o di capitali rientrano nell’ambito di applicazione della disciplina recata dall’art. 170 del TUIR in materia di trasformazioni societarie, piuttosto che in quella recata dal successivo art. 171 in materia di trasformazioni eterogenee.

La principale peculiarità di questa trasformazione è tuttavia rappresentata dal fatto che, ai sensi dell’art. 2545-undecies comma 1 c.c., essa determina la devoluzione ai fondi mutualistici del “valore ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU