X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 15 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Locazione turistica di tipo alberghiero da registrare in caso d’uso

/ Emanuele GRECO e Anita MAURO

Lunedì, 2 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le locazioni turistiche possono assumere natura diversa, sul piano fiscale, a seconda delle caratteristiche dei servizi prestati.

Dal punto di vista IVA, infatti, il trattamento cambia a seconda che l’operazione possa qualificarsi come:
- pura locazione di immobili abitativi, nel qual caso si applica il regime IVA di esenzione ex art. 10 comma 1 n. 8 del DPR 633/72, fatta salva la possibilità per l’impresa di costruzione o ristrutturazione dell’immobile di optare per il regime di imponibilità con aliquota del 10% (n. 127-duodevicies della Tabella A, parte III, allegata al DPR 633/72);
- servizio avente carattere paralberghiero, nel qual caso si configura una prestazione di servizi soggetta a IVA con l’aliquota del 10% (n. 120 della Tabella A, parte III, allegata al DPR

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU