X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Agriturismi esclusi dalla prima rata dell’IMU 2021

Continuano ad essere esenti i terreni dei coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali

/ Antonio PICCOLO

Lunedì, 7 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’avvicinarsi del termine previsto per il pagamento della prima rata dell’IMU (16 giugno 2021, salvo proroga), che per diversi soggetti passivi è stata cancellata in virtù degli effetti connessi all’emergenza epidemiologica da COVID-19, è opportuno riepilogare la disciplina relativa al settore agricolo.

Sono esenti dall’imposta i terreni agricoli (come iscritti in catasto), compresi quelli non coltivati:
- posseduti e condotti da coltivatori diretti (CD) o da imprenditori agricoli professionali (IAP), iscritti alla previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione;
- ubicati nei Comuni delle isole minori (allegato A annesso alla L. n. 448/2001);
- a immutabile destinazione agro-silvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile;
- ricadenti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU