Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Gestione in monte dei titoli con problemi di valutazione e decisionali

Tale metodo non permette di separare i valori realizzati dai valori latenti

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il metodo contabile di “gestione in monte” del portafoglio titoli prevede l’utilizzo di un sintetico conto denominato “Gestione patrimoniale” per rilevare solo il valore della gestione complessiva, riportato sull’estratto conto inviato periodicamente dal gestore, senza dettaglio di strumenti posseduti e relative transazioni.
Al momento dell’investimento, si movimenta, in dare, il conto “Gestione patrimoniale” con contropartita l’uscita di banca.
Al momento del disinvestimento, invece, si rileva, in dare, l’entrata di banca e si storna, in avere, il conto “Gestione patrimoniale”.
L’accertamento delle commissioni implica la rilevazione, in dare, degli oneri finanziari e la movimentazione, in avere, del conto “Gestione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU