ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Termini minimi e massimi coincidenti per l’apprensione dei beni

Questioni di legittimità sul limite temporale minimo all’acquisizione dei beni sopravvenuti all’apertura della liquidazione controllata infondate

/ Chiara CRACOLICI e Alessandro CURLETTI

Sabato, 20 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Tribunale di Arezzo ha pronunciato quattro ordinanze – iscritte ai nn. 48, 49, 117 e 126 del Registro ordinanze del 2023 – con cui ha sollevato questioni di legittimità costituzionale, in riferimento agli artt. 3 e 24 Cost., dell’art. 142 comma 2 del DLgs. 14/2019 (CCII), nella parte in cui non prevede un limite temporale minimo all’acquisizione dei beni sopravvenuti all’apertura della procedura di liquidazione controllata ex artt. 268 ss. del CCII. Il Tribunale riferisce che i liquidatori hanno depositato programmi di liquidazione in cui veniva prevista, assunta l’applicabilità dell’art. 142 comma 2 del CCII, l’acquisizione di beni sopravvenuti all’apertura delle procedure concorsuali per il termine di un quadriennio.

Il Tribunale ritiene di non ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU