ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / FISCALITÀ INTERNAZIONALE

Il Regno Unito annuncia un nuovo regime di favore per i neo-residenti

Esenzione integrale per i redditi di fonte estera in capo ai beneficiari

/ Alessandro LEARDINI e Daniele MOLOGNI

Mercoledì, 27 marzo 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il 6 marzo scorso, in occasione dello Spring Budget, il Cancelliere britannico Jeremy Hunt ha annunciato importanti novità che interesseranno il sistema fiscale del Regno Unito a partire dal 6 aprile 2025.

Tra queste figurano l’eliminazione del concetto di domicile come criterio rilevante per la tassazione e la conseguente abrogazione del regime per i c.d. “res non dom”, il quale prevede una forma di imposizione agevolata per i redditi di fonte estera non soggetti a remittance (cioè, rimpatrio o utilizzo nel Regno Unito).

In sostituzione dello stesso dovrebbe essere introdotto un nuovo regime opzionale per le persone fisiche che si qualificheranno come fiscalmente residenti nel Regno Unito a partire dal periodo d’imposta 2025/2026.
In base a quanto attualmente noto, il ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU