X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 20 aprile 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Subentro «proporzionale» della beneficiaria nel patrimonio netto della scissa

L’Agenzia ha superato il proprio orientamento in materia, passando a un’impostazione più in linea con il criterio ex art. 173 comma 4 del TUIR

/ Enrico ZANETTI

Lunedì, 21 gennaio 2019

Seppur in modo implicito, è ormai evidente che l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto di superare il proprio orientamento in materia di subentro della società beneficiaria nelle posizioni fiscali afferenti il patrimonio netto della scissa.

La nuova e ancor più netta conferma arriva dalla risposta a interpello n. 139/2018, la quale, pur avendo per oggetto la valutazione della natura elusiva o lecita di due scissioni proporzionali di rami immobiliari a favore di una medesima società beneficiaria preesistente che già svolge attività di gestione immobiliare per conto del gruppo (si veda “Non elusive le scissioni di contratto di leasing immobiliare” del 28 dicembre 2018), si sofferma diffusamente sulle conseguenze che la scissione determina sotto il profilo delle dinamiche “ ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU