X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 21 luglio 2019

FISCO

Nuovo strumento europeo contro le frodi IVA

Consente alle autorità fiscali di intervenire più rapidamente, agevolando l’accesso alle informazioni sulle operazioni transfrontaliere

/ REDAZIONE

Giovedì, 16 maggio 2019

Secondo quanto reso noto da un comunicato stampa della Commissione europea, a partire da ieri, 15 maggio 2019, gli Stati membri Ue hanno cominciato a utilizzare un nuovo strumento per combattere le frodi IVA, denominato “Transaction Network Analysis” (TNA - “analisi della rete delle operazioni”).

Il nuovo strumento è stato sviluppato in collaborazione tra gli Stati membri e la Commissione stessa e consiste in un nuovo applicativo informatico in grado di raccogliere ed analizzare in modo automatizzato i dati contenuti nel sistema VIES, insieme alle informazioni scambiate in Eurofisc (la rete antifrode Ue), permettendo di individuare in modo più rapido i “network” di soggetti coinvolti in operazioni di frode. In tal modo, le autorità fiscali potranno accedere ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU