X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 21 luglio 2019

FISCO

Gli intermediari sanano con 200 euro solo la tardiva dichiarazione

Dall’Agenzia delle Entrate l’elenco delle violazioni formali definibili

/ Alfio CISSELLO

Giovedì, 16 maggio 2019

L’Agenzia delle Entrate, nella giornata di ieri, 15 maggio 2019, ha pubblicato la tanto attesa circolare n. 11, inerente alla definizione delle violazioni formali disciplinata dall’art. 9 del DL 119/2018.

Come anticipato nel corso del convegno organizzato dal CNDCEC lo scorso 7 maggio, è presente una elencazione delle violazioni che, secondo la tesi delle Entrate, possono o non possono rientrare nella menzionata definizione.

Rammentiamo che questa forma di definizione si profila assai conveniente, in quanto si concretizza pagando solo 200 euro per periodo d’imposta a prescindere dal numero di violazioni commesse. Le somme possono essere pagate in due rate (31 maggio 2019 e 2 marzo 2020), e la regolarizzazione deve avvenire entro il 2 marzo 2020.

Rientrano nella definizione le ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU