X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 23 gennaio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Possibile il recupero dell’IVA sulle SIM ricaricabili

Per Assonime dovrebbe essere ammessa la presentazione di dichiarazioni a favore per gli anni pregressi

/ Luca BILANCINI

Martedì, 24 novembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

In virtù della recente presa di posizione dell’Agenzia delle Entrate, che, con risoluzione 22 ottobre 2020 n. 69, ha sostenuto possa essere portata in detrazione – secondo le disposizioni previste dall’art. 19 e seguenti del DPR 633/72 – l’IVA esposta nelle fatture emesse dai gestori per i servizi di telefonia mobile ricaricabile resi nei confronti di soggetti passivi utilizzatori, Assonime, considera, da un lato, possibile il recupero dell’imposta non detratta con riferimento alle fatture ricevute nel 2020 e, dall’altro, ammissibile la presentazione di dichiarazioni integrative “a favore” per la richiesta di rimborso dell’IVA per la quale non è stata esercitata la detrazione negli anni pregressi.

Nella circolare n. 29, pubblicata ieri, l’Associazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU