X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 28 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Lease back in ordine sparso per le imposte indirette

Una recente sentenza della Cassazione pone interrogativi sul corretto regime fiscale applicabile

/ Emanuele GRECO e Anita MAURO

Lunedì, 20 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con una recente sentenza, la Corte di Cassazione si è pronunciata nel senso di ritenere che la vendita di un bene in forza di un contratto di “sale and lease back” non configuri, ai fini IVA, una cessione di beni ex art. 2 del DPR 633/72, a condizione che sia escluso il carattere illecito o distorto del contratto e che non sia contemplata alcuna finalità elusiva delle disposizioni tributarie (Cass. 27 aprile 2021 n. 11023).

In coerenza con la giurisprudenza comunitaria (Corte di Giustizia Ue, sentenza 27 marzo 2019, causa C-201/18, Mydibel), agli effetti dell’IVA, dunque, la stipula di un contratto di “lease back” configura un’operazione negoziale complessa e unitaria, la cui causa è di carattere eminentemente finanziario, essendo finalizzata a incrementare

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU