Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Un altro ricorso sulle elezioni locali dei commercialisti

L’Ordine di Latina impugna l’Informativa con cui il CNDCEC ha imposto a tutti gli Ordini il voto da remoto

/ Savino GALLO

Mercoledì, 19 gennaio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nemmeno il tempo di ufficializzare lo slittamento a febbraio che sulle elezioni locali dei commercialisti piomba un altro ricorso al TAR. A presentarlo, questa volta, l’Ordine di Latina che, assieme a un altro iscritto, ha deciso di impugnare dinanzi al tribunale amministrativo proprio l’Informativa n. 6/2022, con cui i tre Commissari straordinari del CNDCEC hanno comunicato di aver spostato le elezioni al 21 e 22 febbraio, imponendo a tutti gli Ordini l’adozione del voto da remoto (si veda “Alle elezioni locali voto telematico per tutti” del 14 gennaio).

L’Informativa recepiva in toto il contenuto di una nota inviata dal Ministero della Giustizia, che giungeva a seguito della nuova sospensione delle procedure di voto disposta dal TAR laziale con decreto

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU